Blog

Tutti in Autobus per WILLEM ALEXANDER

Non c’era di che stupirsi in effetti… in Olanda si gira in bicicletta, in autobus… anche se sei un bel pezzo grosso non serve che ti mostri in auto blu, non qui, non nel nord Europa. E mentre sotto la mia finestra dell’isoletta di Realengracht nell’Haarlemmerbuurt di Amsterdam passano gli ultimi temerari in barca ancora intenti al ballo scatenato sulle note dei Prodigy, penso al senso civico di un paese che è sempre sostanziale nella sua organizzazione. 

Oggi il Principe Willem Alexander è diventato Re, dopo una cerimonia di intronizzazione nella splendida Piazza Dam, piena di circa 25.000 olandesi e curiosi pronti a vivere questo evento cosi particolare, tra le piume arancioni e i colori della bandiera olandese. Tutto è andato liscio, presenti i reali, i ministri, i personaggi delle caste del sistema e delle famiglie importanti, ma anche presente tanta gente comune, perché ad Amsterdam  la differenza sociale non è come in Italia, non c’è il bisogno di schieramenti militari di chissà che portata per godersi un evento del genere e come sempre, la città ha retto benissimo le circa 800.000 presenze che tra ieri e oggi si sono mosse per la città tra i mercatini, i party, le feste e i concerti dello Jordaan, di Westerpark e di tutta la città.

Amsterdam, come sempre, è l’esempio di come si possono organizzare eventi enormi, con personaggi cosi imponenti e gente comune e lasciare che tutti si godano il semplice piacere di esserci!

Share Your Thoughts!

Let's get social on Twitter, Facebook, and LinkedIn!